Verde Prato. Sperimentazioni urbane tra ecologia e riuso

Martedì 19 marzo, alle 18.00, il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci inaugura la mostra Verde Prato.
Sperimentazioni urbane tra ecologia e riuso, a cura di Elisa Cristiana Cattaneo ed Emilia Giorgi.
Un progetto sperimentale e innovativo, frutto di un intenso lavoro di équipe con contributi di esperti di fama internazionale come l’architetto Stefano Boeri e lo scienziato Stefano Mancuso.

L’allestimento, progettato dal collettivo milanese Fosbury Architecture, presenta materiali eterogenei come disegni, mappe, elaborati progettuali, fotografie d’archivio e video.
Un racconto che si sviluppa per testi e immagini, seguendo il processo ideativo che mira a trasformare Prato in una città verde, europea e aperta, integrando il sistema della natura e quello del costruito.
L’esposizione propone anche un’installazione ideata per l’occasione da Stefano Mancuso, progetti fotografici di Fernando Guerra, Maurizio Montagna e Delfino Sisto Legnani e una macchina robotica interattiva che permetterà al pubblico di navigare i numerosi ambiti di cui si compone il Piano.

Completa la mostra un’area immaginata per incontrarsi e prendere parte ad attività didattiche, conferenze e tavole rotonde, affinché la mostra diventi un luogo di dibattito, una piazza viva dentro il museo.

Did you like this? Share it!

Leave Comment